Come revocare un Amministratore di Condominio

come revoca amministratore condominio

Vuoi revocare l’Amministratore di condominio? Non sei soddisfatto del suo operato e vorresti trovarne uno nuovo?

Forse non lo sai ma è possibile revocare l’Amministratore di Condominio.

Logicamente il rapporto che sussiste tra condomini ed Amministratore deve basarsi sulla fiducia e qualora dovesse venir meno l’unica cosa da fare è cambiare amministratore.

E’ necessario chiarire alcuni aspetti prima di rispondere alla domanda su come revocare un Amministratore di Condominio.

Per prima cosa è fondamentale comprendere la durata in carica dell’Amministratore.

Quanto dura l’incarico dell’Amministratore di Condominio

L’Amministratore condominiale ha un incarico di un anno, rinnovato tacitamente per egual periodo.

Potrebbe Interessarti anche ... Come cambiare Amministratore di Condominio

Chiedi la convocazione dell’assemblea

Il primo passo formale per revocare l’amministratore è la convocazione di un’assemblea condominiale.

Quindi, è possibile chiedere all’Amministratore in carica di inserire come punto all’ordine del giorno dell’assemblea la revoca e nomina del nuovo Amministratore.

In alternativa puoi richiedere un’assemblea straordinaria sempre nei modi previsti dalla normativa vigente, nella quale discutere tale punto.

Questa assemblea dovrà essere convocata dall’Amministratore entro 10 giorni dalla richiesta e, nel caso in cui non dovesse farlo, tu e gli altri condomini potrete auto convocarvi in autonomia e ratificare la decisione in sede di assemblea, sempre rispettando le maggioranze previste dalla Legge.

È cruciale che la convocazione venga fatta rispettando tutti i termini di preavviso ed i requisiti di Legge.

Fai preventivi di altri Amministratori

Prima di procedere con la revoca dell’attuale Amministratore, è consigliabile fare preventivi da altri professionisti del settore. Questo ti permetterà di valutare le diverse opzioni disponibili e confrontare i costi e i servizi offerti. Assicurati di comunicare chiaramente le tue esigenze e le problematiche riscontrate con l’attuale gestione, in modo che i nuovi potenziali Amministratori possano fornirti soluzioni mirate e personalizzate.

Il nuovo Amministratore

Una volta che il nuovo Amministratore è stato nominato ed ha effettuato il passaggio di consegne dall’Amministratore uscente, è importante stabilire un rapporto di collaborazione e comunicazione efficace. Comunica chiaramente le tue aspettative e le priorità del condominio, e assicurati di fornire al nuovo professionista tutte le informazioni e il supporto necessari per svolgere al meglio il suo lavoro.

Fornisci feedback costruttivi quando necessario. Lavorando insieme, potrete contribuire a garantire una gestione condominiale efficiente e soddisfacente per tutti i condomini.

Chiedi un Preventivo Gratuito a Cinzia Camicia

Vuoi revocare il tuo attuale amministratore di condominio? Stai cercando un nuovo amministratore per il tuo stabile? Nessun problema, contatta subito Cinzia Camicia e richiedi subito un preventivo personalizzato e gratuito!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *